September 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
28 29 30 31 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 1

Login

Password dimenticata? Nome utente dimenticato?
The best web hosting reviews updated with new hosting providers. HostGator Reviews ratings and coupon codes.

News

Santu Lussurgiu, secondo incontro PAES

20 May 2014

ll Comune di Santu Lussurgiu organizza per il giorno venerdì 23 maggio alle ore 9.30 presso la Sala Consiliare una assemblea pubblica per la discussione  del PAES nell’ambito del percorso partecipato previsto dal Patto dei Sindaci.

sardegna_santu_lussurgiu5

L’incontro perseguirà un duplice fine: da un lato, informare la cittadinanza circa le possibili azioni da inserire nel PAES Comunale, elaborate dall’Amministrazione Comunale nell’ambito di Meshartility e, dall’altro, ricevere consigli, impressioni, suggerimenti riguardo alle possibili azioni da introdurre nel PAES attraverso le quali si rende possibile ottenere a livello comunale la ricercata riduzione delle emissioni di CO2 .

Attraverso l’Associazione Borghi Autentici d’Italia, il Comune di Santu Lussurgiu ha aderito al progetto Meshartility, co-finanziato dalla Commissione Europea, che ha come obiettivo, da un lato, di contribuire allo sviluppo di soluzioni e strumenti che facilitino lo scambio di dati sui consumi energetici tra utilities ed enti locali impegnati nella valutazione locale dei gas a effetto serra; dall’altro, la pianificazione di azioni per affrontare tale questione attraverso il risparmio energetico, l’efficienza energetica e l’utilizzo di energie rinnovabili.

Parteciperanno all’incontro il Sindaco di Santu Lussurgiu Emilio Chessa, l’Assessore Giovanna Pira e la tutor locale Noemi Cappai.

Tutti i cittadini, gli operatori economici locali e le associazioni sono invitati a partecipare per approfondire il progetto e apportare contributi e suggerimenti.

Per maggiori approfondimenti su Meshartility è possibile consultare http://www.borghiautenticiditalia.it/bai/meshartility/ ewww.meshartility.eu

Predappio approva PAES all’unanimità

06 May 2014

Lo scorso mercoledì 30 aprile il Consiglio Comunale di Predappio, confermando il proprio impegno verso lo sviluppo sostenibile del territorio, ha approvato all’unanimità il Piano di Azione per l’Energia Sostenibile (PAES), fondamentale strumento di programmazione del territorio all’interno del percorso delPatto dei Sindaci, al quale il Comune ha aderito nel 2012.

Paes_Predappio_app

La Sala Consiliare ha visto l’introduzione del Sindaco Giorgio Frassineti sullo stato dell’arte del “Patto dei Sindaci” e sul progetto UE “Meshartility” co-finanziato dalla Commissione Europea (Programma “Intelligent Energy Europe”) di cui il Comune è partner. In seguito, l’arch. Dea Biondi dell’Associazione Borghi Autentici d’Italia ha illustrato i punti salienti del PAES di Predappio, soffermandosi sulle modalità di monitoraggio richieste da ora in avanti, per assicurare l’implementazione delle azioni per il risparmio energetico contenute nel documento.

Il PAES di Predappio è un documento articolato, suddiviso in due principali sezioni: la prima in cui viene esplicitato l’Inventario Base Emissioni (BEI – Baseline Emissions Inventory), vale a dire la quantità di CO2 prodotta a livello comunale dal comparto pubblico-privato; la seconda, che fissa le azioni attraverso cui abbattere tali emissioni del 20% entro il 2020.

La redazione del PAES è stata possibile grazie alla collaborazione, in maniera sinergica e proattiva, degli uffici comunali con i tecnici dell’Associazione Borghi Autentici d’Italia, i quali hanno facilitato il lavoro a livello locale attraverso strumenti messi a disposizione dal partenariato europeo del progetto Meshartility.

Il Comune di Predappio organizzerà, inoltre, un incontro pubblico di presentazione del PAES ai cittadini ed ai portatori di interesse a livello locale: tale incontro avrà il fine di sensibilizzare cittadini, imprese, associazioni locali sull’impegno profuso dall’Amministrazione nel promuovere la “Green Economy” nel territorio comunale, rendendo il PAES una “strategia partecipata” con tutti gli attori a livello locale.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito ufficiale di Meshartility o la sezione del sito BAI dedicata al progetto.

4th project meeting in Murcia (ES)

02 May 2014

On the 28th and 29th of April 2014 project partners of MESHARTILITY gathered in Murcia (ES) for the fourth time in order to discuss their up-to-date results and tasks for the future. Large part of the discussion was devoted to the cooperation agreements that shall be signed between local authorities involved in the project and the energy utilities operating in their area. The agreements should improve and regularize both parties’ cooperation on the sustainable energy development of municipalities. The partners debated on the best content of the agreements, as well as on the incentives that would make the cooperation beneficiary both for LAs and the utilities and that would encourage them to sign formal cooperation agreements. They also agreed that it is of utmost importance to prepare a unified, common data format that should be used by all parties involved to reduce their amount of work and that should be based on the CoM requirements.

During the meeting the MESHARTILITY project partners also brainstormed on the possible recommendation for the EU decision makers how to make the cooperation between LAs and energy utilities more efficient and focused on achieving common sustainable energy goals. These recommendations will be used to prepare the discussions during the next EU round table planned for the beginning of the next year.

Predappio, terzo incontro per il PAES

24 April 2014

Il Comune di Predappio organizza per martedì 29 aprile 2014 alle 20.30 presso la Sala Consiliare un’assemblea pubblica per la discussione del PAES nell’ambito del percorso partecipato previsto dal Patto dei Sindaci.

predappio_campanile

L’incontro si propone di dare informazioni alla cittadinanza circa il PAES prodotto dall’Amministrazione Comunale nell’ambito di Meshartility, al fine di permettere ai portatori di interesse a livello territoriale di avere conoscenza delle azioni che il piano prevede per la concreta riduzione delle emissioni di CO2 a livello comunale e per lo sviluppo della “Green Economy”.

Attraverso l’Associazione Borghi Autentici d’Italia, il Comune di Predappio ha aderito al progetto Meshartility, co-finanziato dalla Commissione Europea, che ha come obiettivo, da un lato, di contribuire allo sviluppo di soluzioni e strumenti che facilitino lo scambio di dati sui consumi energetici tra utilities ed enti locali impegnati nella valutazione locale dei gas a effetto serra; dall’altro, la pianificazione di azioni per affrontare tale questione attraverso il risparmio energetico, l’efficienza energetica e l’utilizzo di energie rinnovabili.

Parteciperanno all’incontro il Sindaco di Predappio Giorgio Frassineti, il coordinatore BAI del progetto Meshartility Francesco Marinelli e il tutor locale Dea Biondi.

Tutti i cittadini, gli operatori economici locali e le associazioni sono invitati a partecipare per approfondire il progetto e apportare contributi e suggerimenti.

Per maggiori approfondimenti su Meshartility è possibile consultare la pagina BAI dedicata al progetto o il sito ufficiale.

Pietralunga, PAES approvato all’unanimità

17 April 2014

Lunedì 14 aprile a Pietralunga si è svolto il Consiglio Comunale per l’approvazione del PAES – Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile, redatto nell’ambito del progetto Europeo Meshartility in collaborazione con l’Associazione BAI.

Per l’Associazione Borghi Autentici d’Italia era presente il  tutor locale Luca Di Domenico.

Alle 21.15, di fronte a un’ampia platea, l’ing. Di Domenico ha esposto nel dettaglio i contenuti del PAES di Pietralunga, sottolineando quanto è già stato fatto a livello comunale in ambito di risparmio energetico e quali altri traguardi il Comune dovrà raggiungere entro il 2020 circa la riduzione di emissioni di CO2 in atmosfera. Il Sindaco Mirko Ceci si è detto estremamente soddisfatto del percorso effettuato, che ha portato alla programmazione di una serie di azioni concrete per il territorio, sottolineando in particolar modo la bontà e l’efficacia del percorso partecipato con la cittadinanza, che ha favorito il dialogo tra Amministrazione pubblica e portatori d’interesse del territorio.

pietralunga_approv_paes

Il PAES, che è stato approvato all’unanimità dal Consiglio Comunale di Pietralunga, prevede una serie di azioni che dovranno portare, nel territorio comunale, alla riduzione di emissioni di anidride carbonica di almeno il 20% entro il 2020: tali obiettivi dovranno essere raggiunti attraverso la sinergia fra azioni pubbliche e private.

Inoltre, il Consiglio Comunale ha approvato l’organizzazione del 1° Energy DayMeshartility a livello nazionale proprio a Pietralunga: l’Energy Day sarà organizzato nell’ambito della Festa Nazionale dei Borghi Autentici 2014, che si svolgerà nel Borgo Autentico di Pietralunga dal 20 al 22 giugno.

Con la fase di approvazione dei  PAES nei Consigli Comunali,  il progetto europeo Meshartility, che coinvolge 72 Comuni di 12 stati europei e che ha come obiettivo la misurazione dell’efficacia con cui vengono scambiati dati fra le utilities  (gestori dei servizi energetici) e le pubbliche amministrazioni, entra nel vivo: nei prossimi mesi saranno approvati i PAES di altri Comuni aderenti e a breve sarà definito il secondo tavolo tecnico nazionale sul “data sharing” in collaborazione con gli altri due partner del consorzio italiano Enel Distribuzione e Sogescasrl.

Per maggiori informazioni su Meshartility consultare il sito ufficiale o la sezione del sito BAI dedicata al progetto.

Levice e Saluzzo approvano il PAES

14 April 2014

Gli scorsi 9 e 10 aprile si sono svolti i consigli comunali di due Comuni cuneesi che fanno parte dell’associazione Borghi Autentici d’ItaliaLeviceSaluzzo, per l’approvazione dei rispettivi PAES.

saluzzo_paes

Alle 18.00 di mercoledì 9 aprile si è riunito il Consiglio Comunale di Saluzzo; dopo la presentazione dell’assistenza tecnica BAI a nome di Francesco Marinelli e diEnrica Paseri, la parola è passata al Consigliere Paolo Peotta e a Flavio Tallone, Dirigente del Settore Governo del Territorio, che hanno sottolineato l’importanza del piano e del percorso partecipativo effettuato. Anche il Sindaco Paolo Allemano e diversi consiglieri comunali hanno apprezzato i contenuti del PAES ribadendo come il documento programmatico sia da considerare un patrimonio dell’intera collettività  e del territorio da diffondere e divulgare, azione che peraltro è già stata intrapresa attraverso la realizzazione di vari incontri di partecipazione con la cittadinanza.

levice_paes

Alle 18.00 di giovedì 10 aprile si è riunito il Consiglio Comunale di Levice; dopo la presentazione del PAES a cura dei tecnici dell’associazione, il Sindaco Ernesto Taretto si è detto estremamente soddisfatto del percorso effettuato, che ha portato all’approvazione di una serie di azioni concrete per il territorio. Anche in un piccolo Comune è fondamentale assumere una linea programmatica di intervento in un settore così trasversale come il corretto uso dell’energia: un tassello importante del quadro complessivo di iniziative poste in essere dall’amministrazione negli ultimi anni.

Entrambi i PAES, che sono stati approvati all’unanimità dai rispettivi Consigli Comunali, prevedono una serie di azioni (tra cui ricordiamo, ad esempio, l’efficientamento della rete di pubblica illuminazione e degli edifici e il miglioramento della raccolta differenziata) che dovranno portare, sui territori comunali, alla riduzione di emissioni di anidride carbonica pari almeno al 20%: tali obiettivi dovranno essere raggiunti attraverso la sinergia fra azioni pubbliche e private. E’ da sottolineare come il supporto tecnico da parte dell’Associazione Borghi Autentici d’Italia abbia consentito di realizzare due PAES capaci di proporre azioni concrete e sostenibili per due comunità tra loro molto diverse: Saluzzo (oltre 17.000 abitanti) e Levice (meno di 300 abitanti).

Con l’approvazione dei  PAES dei due Comuni, il progetto europeo Meshartility, che coinvolge 72 comuni di 12 stati europei e che ha come obiettivo la misurazione dell’efficacia con cui vengono scambiati dati fra le utilities (gestori dei servizi energetici) e le pubbliche amministrazioni, entra nel vivo: nei prossimi mesi saranno approvati i PAES di altri Comuni aderenti e a breve sarà definito il secondo tavolo tecnico nazionale sul “data sharing” in collaborazione con gli altri due partner del consorzio italiano Enel Distribuzione e Sogescasrl. Sempre nell’ambito di Meshartility, in occasione della Festa Nazionale dei Borghi Autentici 2014, a Pietralunga (PG) dal 20 al 22 giugno, sarà organizzato un “Energy Day”, per il quale saranno presto disponibili ulteriori informazioni.

Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale del progetto europeo Meshartility.

Berceto approva il PAES

09 April 2014

Lunedì 7 aprile a Berceto si è svolto il Consiglio Comunale per l’approvazione del PAES – Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile, redatto nell’ambito del progetto Europeo Meshartility in collaborazione con l’Associazione BAI.

Per l’Associazione Borghi Autentici d’Italia erano presenti il coordinatore ing. Francesco Marinelli e il tutor locale arch. Emanuele Mazzadi.

Alle 20.30, di fronte a un’ampia platea, i tecnici dell’Associazione hanno esposto nel dettaglio i contenuti del PAES di Berceto, sottolineando quanto è già stato fatto a livello comunale in ambito di risparmio energetico e quali altri traguardi il Comune dovrà raggiungere entro il 2020 circa la riduzione di emissioni di CO2 in atmosfera. Il Sindaco Luigi Lucchi si è detto estremamente soddisfatto del percorso effettuato, che ha portato alla programmazione di una serie di azioni concrete per il territorio, sottolineando in particolar modo la bontà e l’efficacia del percorso partecipato con la cittadinanza, che ha favorito il dialogo tra Amministrazione pubblica e portatori d’interesse del territorio.

Il PAES, che è stato approvato all’unanimità dal Consiglio Comunale di Berceto, prevede una serie di azioni che dovranno portare, nel territorio comunale, alla riduzione di emissioni di anidride carbonica di almeno il 20% entro il 2020: tali obiettivi dovranno essere raggiunti attraverso la sinergia fra azioni pubbliche e private. 

berceto_paes2

Con la fase di approvazione dei  PAES nei Consigli Comunali,  il progetto europeo Meshartility, che coinvolge 72 Comuni di 12 stati europei e che ha come obiettivo la misurazione dell’efficacia con cui vengono scambiati dati fra le utilities  (gestori dei servizi energetici) e le pubbliche amministrazioni, entra nel vivo: nei prossimi mesi saranno approvati i PAES di altri comuni aderenti e a breve sarà definito il secondo tavolo tecnico nazionale sul “data sharing” in collaborazione con gli altri due partner del consorzio italiano Enel Distribuzione e Sogesca srl.

Per maggiori informazioni su Meshartility consultare il sito ufficiale o la sezione del sito BAI dedicata al progetto.

Saluzzo e Levice presentano il PAES

07 April 2014

Anche i borghi autentici di Saluzzo e Levice si stanno avviando verso la conclusione del percorso di creazione e approvazione del PAES, Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile, nell’ambito del progetto europeo Meshartility, al quale partecipano con la collaborazione dell’Associazione Borghi Autentici.

Il Comune di Saluzzo organizza per il giorno mercoledì 9 aprile 2014 alle ore 18.00 presso la Sala Consiliare della Casa Comunale un Consiglio Comunale per l’approvazione del PAES, al quale parteciperanno il Sindaco Paolo Allemano e il coordinatore BAI del progetto Meshartility Francesco Marinelli.

L’incontro in programma nel Comune di Levice si svolgerà invece giovedì 10 aprile 2014 alle ore 18.00 presso la Sala Consiliare della Casa Comunale in forma di assemblea pubblica. Parteciperanno all’incontro il Sindaco Ernesto Taretto, il coordinatore BAI del progetto Meshartility Francesco Marinelli e il tutor locale Manuela Ribero. Tutti i cittadini, gli operatori economici locali e le associazioni sono invitati a partecipare per approfondire il progetto e apportare contributi e suggerimenti.

piemonte_saluzzo9

Attraverso l’Associazione Borghi Autentici d’Italia, il Comune di Levice e il Comune di Saluzzo hanno aderito al progetto Meshartility, co-finanziato dalla Commissione Europea, che ha come obiettivo, da un lato, di contribuire allo sviluppo di soluzioni e strumenti che facilitino lo scambio di dati sui consumi energetici tra utilities ed enti locali impegnati nella valutazione locale dei gas a effetto serra; dall’altro, la pianificazione di azioni per affrontare tale questione attraverso il risparmio energetico, l’efficienza energetica e l’utilizzo di energie rinnovabili.

Per maggiori approfondimenti su Meshartility è possibile consultare il sito ufficiale del progetto o l’apposita sezione del sito BAI.

Berceto, PAES in approvazione

02 April 2014

Il Comune di Berceto organizza per il giorno lunedì 7 aprile 2014 alle ore 20.30 presso la Sala Consiliare della Casa Comunale una assemblea pubblica per l’approvazione del PAES nell’ambito del percorso partecipato previsto dal Patto dei Sindaci.

emiliaromagna_berceto2

Il presente incontro persegue il fine di informare la cittadinanza circa il PAES prodotto dall’Amministrazione Comunale nell’ambito di Meshartility, al fine di permettere ai portatori di interesse a livello territoriale di avere conoscenza delle azioni che il piano prevede per la concreta riduzione delle emissioni di CO2 a livello comunale e per lo sviluppo della green economy.

Attraverso l’Associazione Borghi Autentici d’Italia, il Comune di Berceto ha aderito al progetto Meshartility, co-finanziato dalla Commissione Europea, che ha come obiettivo, da un lato, di contribuire allo sviluppo di soluzioni e strumenti che facilitino lo scambio di dati sui consumi energetici tra utilities ed enti locali impegnati nella valutazione locale dei gas a effetto serra; dall’altro, la pianificazione di azioni per affrontare tale questione attraverso il risparmio energetico, l’efficienza energetica e l’utilizzo di energie rinnovabili.

Parteciperanno all’incontro il Sindaco Luigi Lucchi, il coordinatore BAI del progetto Meshartility Francesco Marinelli e il tutor locale Emanuele Mazzadi.

Tutti i cittadini, gli operatori economici locali e le associazioni sono invitati a partecipare per approfondire il progetto e apportare contributi e suggerimenti.

Per maggiori approfondimenti su Meshartility è possibile consultare la sezione del sito BAI dedicata al progetto o il sito ufficiale Meshartility.  

Pietralunga, secondo incontro per il PAES

25 March 2014

Il Comune di Pietralunga organizza per mercoledì 26 marzo alle 17.45 presso la Sala Consiliare una assemblea pubblica per la discussione  del PAES nell’ambito del percorso partecipato previsto dal Patto dei Sindaci.

Il Progetto Meshartility è infatti entrato nella fase cruciale delle proprie attività, con la redazione del Piano di Azione per l’Energia Sostenibile (PAES) nei 17 Comuni BAIcoinvolti nel progetto.

Il presente incontro perseguirà un duplice fine: da un lato, informare la cittadinanza circa la bozza di PAES prodotta dall’Amministrazione Comunale nell’ambito di Meshartility e, dall’altro, ricevere consigli, impressioni, suggerimenti riguardo alle possibili azioni da introdurre nel PAES attraverso le quali si rende possibile ottenere a livello comunale la ricercata riduzione delle emissioni di CO2 .

Attraverso l’Associazione Borghi Autentici d’Italia, il Comune di Pietralunga ha aderito al progetto Meshartility, co-finanziato dalla Commissione Europea, che ha come obiettivo, da un lato, di contribuire allo sviluppo di soluzioni e strumenti che facilitino lo scambio di dati sui consumi energetici tra utilities ed enti locali impegnati nella valutazione locale dei gas a effetto serra; dall’altro, la pianificazione di azioni per affrontare tale questione attraverso il risparmio energetico, l’efficienza energetica e l’utilizzo di energie rinnovabili.

Parteciperanno all’incontro il Sindaco di Pietralunga Mirko Ceci e il tutor locale Luca Di Domenico (Associazione Borghi Autentici d’Italia).

Tutti i cittadini, gli operatori economici locali e le associazioni sono invitati a partecipare per approfondire il progetto e apportare contributi e suggerimenti.

Per maggiori approfondimenti su Meshartility è possibile consultare la pagina del sito BAI dedicata al progetto e il sito web ufficiale.

Montesegale e Godiasco con i cittadini per il PAES

11 March 2014

Lo scorso 5 marzo si sono svolti i consigli comunali di due Comuni dell’Oltrepò Pavese che fanno parte dell’associazione Borghi Autentici d’ItaliaMontesegale e Godiasco Salice Terme per l’approvazione del PAES.

Alle 18.00 si è riunito il Consiglio Comunale di Godiasco Salice Terme; dopo la presentazione dell’assistenza tecnica BAI a nome dell’ing. Luca di Domenico e dell’arch.Emanuele Mazzadi, la parola è passata all’assessore Monica Masanta, che ha sottolineato l’importanza del piano e del percorso partecipativo effettuato. Anche il Sindaco Anna Corbi Guadoe diversi consiglieri comunali hanno apprezzato i contenuti del PAES ribadendo come il documento programmatico sia da considerare un patrimonio dell’intera collettività  e del territorio da diffondere e divulgare.

godiasco_PAES

Alle 20.30 si è riunito il Consiglio Comunale di Montesegale: dopo la presentazione del PAESa cura dei tecnici dell’associazione, il Sindaco Carlo Ferrari si è detto estremamente soddisfatto del percorso effettuato, che ha portato all’approvazione di una serie di azioni concrete per il territorio. Anche in un comune con meno di 350 abitanti è utile e fondamentale assumere una linea programmatica di intervento in un settore così trasversale come il corretto uso dell’energia: un tassello importante del quadro complessivo di iniziative poste in essere dall’amministrazione negli ultimi anni.

montesegale_PAES

Entrambi i PAES, che sono stati approvati all’unanimità dai rispettivi Consigli Comunali, prevedono una serie di azioni (ad esempio, l’efficientamento della rete di pubblica illuminazione e degli edifici, il miglioramento della raccolta differenziata, ecc.) che dovranno portare, sui territori comunali, alla riduzione di emissioni di anidride carbonica di almeno il 20%: tali obiettivi dovranno essere raggiunti attraverso la sinergia fra azioni pubbliche e private.

Da sottolineare la presenza dei rappresentanti del Gruppo di Azione Locale Oltrepò Pavese, che ha avviato una collaborazione con l’associazione Borghi Autentici d’Italia, attraverso il progetto europeo “Territori che Fanno la Cosa Giusta”, che vede coinvolti 25 comuni sul tema del contenimento dei consumi energetici: l’approvazione di questi due PAES rappresenta il primo passo di un cammino di efficientamento energetico di tutta l’area dell’Oltrepo Pavese. Dalla sinergia tra i due progetti è nata anche l’iniziativa di effettuare la diagnosi energetica della scuola elementare di Godiasco Salice Terme e del municipio di Montesegale grazie anche alla collaborazione dell’ASM di Voghera.

Con l’approvazione dei  PAES dei due Comuni,  il progetto europeo Meshartility, che coinvolge 72 comuni di 12 stati europei e che ha come obiettivo la misurazione dell’efficacia con cui vengono scambiati dati fra le utilities  (gestori dei servizi energetici) e le pubbliche amministrazioni, entra nel vivo: nei prossimi mesi saranno approvati i PAES di altri comuni aderenti e a breve sarà definito il secondo tavolo tecnico nazionale sul “data sharing” in collaborazione con gli altri due partner del consorzio italiano Enel Distribuzione e Sogesca srl.

Santu Lussurgiu, incontro per redazione PAES

04 March 2014

Venerdì 28 febbraio alle 17.00 nel Comune di Santu Lussurgiu si è svolto un incontro tra l’Amministrazione comunale e la cittadinanza per la presentazione e la discussione del BEI – Inventario Base Emissioni. Inoltre, l’incontro è stato anche occasione per introdurre la strategia che porterà alla redazione del Piano di Azione per l’Energia Sostenibile (PAES) di Santu Lussurgiu. Questi due fondamentali documenti utili alla pianificazione strategica delle politiche energetiche ed ambientali a livello comunale, sono obiettivo del progetto europeo Meshartility, a cui il Comune di Santu Lussurgiu partecipa in collaborazione con l’Associazione Borghi Autentici d’Italia.

Hanno partecipato all’incontro: Emilio Chessa (Sindaco Comune di Santu Lussurgiu), Giovanna Pira (Assessore con delega all’Ambiente),Noemi Cappai e Carina Pinna, tutor Meshartility (assistenza tecnica Borghi Autentici d’Italia).

santu_lussurgiu_paes

Durante l’incontro sono stati affrontati i seguenti temi:

  • presentazione del Progetto Meshartility e del contesto Europeo di riferimento, assieme ad una disamina degli obiettivi di progetto e le fasi di attuazione. E’ stato sottolineato come il Progetto Meshartility sia coerente con il Programma regionale “Sardegna CO2” e persegua gli stessi obiettivi e la redazione del medesimo documento PAES;
  • Il “Patto dei Sindaci” quale strategia europea in materia di energia e cambiamenti climatici, evidenziando come sia determinante il coinvolgimento delle Comunità locali;
  • Redazione del PAES come documento chiave che rappresenta in se l’impegno assunto dall’Amministrazione al raggiungimento degli obiettivi fissati al momento dell’adesione al Patto dei Sindaci.
  • Struttura del PAES ed esplicitazione dei termini: è stato presentato l’inventario dei consumi energetici reali del Comune a partire dal 2009 – anno di riferimento per l’acquisizione dati; i tecnici Borghi Autentici d’Italia hanno esposto il BEI relativo al territorio di Santu Lussurgiu (consumi del comparto pubblico e privato). E’ stata sottolineata la necessità di definire una strategia per gli interventi pubblici di efficientamento energetico del territorio, affinché si si possano ottenere concretamente riduzioni delle emissioni di CO2 nell’atmosfera attraverso il loro inserimento nel PAES, documento programmatico di impegno per l’Amministrazione Comunale.

L’incontro si è svolto con una buona partecipazione da parte della cittadinanza e degli operatori economici locali: il dibattito, al termine, ha evidenziato l’impegno a voler partecipare attivamente al percorso di costruzione del PAES e di avere più informazioni sulle tecnologie disponibili del risparmio energetico e sulle modalità di finanziamento possibili (incentivi, defiscalizzazioni).

Montesegale e Godiasco Salice Terme presentano il PAES

27 February 2014

Anche i Comuni lombardi di Godiasco Salice Terme e Montesegale sono coinvolti nel progetto BAI Meshartility e, nell’ambito di questo percorso, hanno elaborato il proprio Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile (PAES) che presenteranno alle rispettive comunità mercoledì 5 marzo.

montesegale_vista

Con l’inizio del nuovo anno, Meshartility è infatti entrato nella fase cruciale delle proprie attività, con la redazione dei PAES nei 17 Comuni BAI coinvolti nel progetto.

Nel Comune di Godiasco l’incontro di presentazione del PAES si terrà alle ore 18.00 presso la Sala Consiliare della Casa Comunale, mentre per il Comune di Montesegale l’incontro si terrà alle ore 20.30 nella Casa Comunale.

lombardia_godiasco2

Attraverso l’Associazione Borghi Autentici d’Italia, i Comuni di Godiasco Salice Terme e di Montesegale hanno aderito al progetto Meshartility, co-finanziato dalla Commissione Europea, che ha come obiettivo, da un lato, di contribuire allo sviluppo di soluzioni e strumenti che facilitino lo scambio di dati sui consumi energetici tra utilities ed enti locali impegnati nella valutazione locale dei gas a effetto serra; dall’altro, la pianificazione di azioni per affrontare tale questione attraverso il risparmio energetico, l’efficienza energetica e l’utilizzo di energie rinnovabili.

Entrambi gli incontri vedranno la partecipazione dei rappresentanti delle Amministrazioni Comunali (per Godiasco Salice Terme il Sindaco Anna Corbi, per Montesegale il Sindaco Carlo Ferrari) assieme ai tecnici che seguono il progetto per conto dell’Associazione Borghi Autentici d’Italia (Luca Di Domenico eEmanuele Mazzadi).

Tutti i cittadini, gli operatori economici locali e le associazioni sono invitati a partecipare per approfondire il progetto e apportare contributi e suggerimenti.

Per maggiori approfondimenti su Meshartility è possibile consultare la sezione del sito Borghi Autentici dedicata al progetto e il suo sito ufficiale.

Santu Lussurgiu, Comune e cittadini per il PAES

27 February 2014

Nell’ambito del progetto Meshartility, intrapreso e sviluppato in collaborazione con l’Associazione Borghi Autentici, il Comune di Santu Lussurgiu presenta alla cittadinanza la proposta di PAES venerdì 28 febbraio, alle ore 17.00 presso la Sala Consiliare della Casa Comunale.

sardegna_santu_lussurgiu2

L’incontro persegue un duplice fine: da un lato, presentare alla cittadinanza la bozza di PAES prodotta dall’Amministrazione Comunale nell’ambito di Meshartility e, dall’altro, ricevere consigli, impressioni, suggerimenti riguardo alle possibili azioni da introdurre nel PAES attraverso le quali lavorare alla riduzione delle emissioni di CO2 .

In collaborazione con l’Associazione Borghi Autentici d’Italia, il Comune di Santu Lussurgiu ha aderito al progetto Meshartility, co-finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma “Intelligent Energy Europe”, il quale ha come obiettivo, da un lato, di contribuire allo sviluppo di soluzioni e strumenti che facilitino lo scambio di dati sui consumi energetici tra utilities ed enti locali impegnati nella valutazione locale dei gas a effetto serra; dall’altro, la pianificazione di azioni per affrontare tale questione attraverso il risparmio energetico, l’efficienza energetica e l’utilizzo di energie rinnovabili.

Parteciperanno all’incontro il Sindaco di Santu Lussurgiu Emilio Chessa, l’Assessore Giovanna Pira ed i tutor locali Noemi Cappai e Carina Pinna (Associazione Borghi Autentici d’Italia).

Tutti i cittadini, gli operatori economici locali e le associazioni sono invitati a partecipare per approfondire il progetto e apportare contributi e suggerimenti.

Per maggiori approfondimenti su Meshartility è possibile consultare la sezione del sito Borghi Autentici dedicata al progetto e il suo sito ufficiale.

Casalbuono ha presentato il PAES ai cittadini

25 February 2014

Sabato 22 febbraio alle 18.00 nel Comune di Casalbuono si è svolto un incontro tra l’amministrazione comunale e la cittadinanza per la presentazione e la discussione del PAES – Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile, redatto nell’ambito del progetto Meshartilityin collaborazione con l’Associazione Borghi Autentici d’Italia.

Hanno partecipato all’incontro:

  • Attilio Romano – Sindaco Comune di Casalbuono
  • Italo Bianculli – Vicesindaco Comune di Casalbuono
  • Luca Di Domenico – tutor Meshartility – assistenza tecnica BAI
  • Domenico Magliano – Resp. Ufficio Tecnico Comunale

casalbuono_pres_PAES1

Durante l’incontro sono stati affrontati i seguenti temi:

  • Presentazione progetto Meshartility alla comunità: finalità e strumenti messi a disposizione
  • Presentazione del BEI alla comunità con sintesi dei risultati e analisi criticità per il raggiungimento dell’obiettivo di riduzione del 20% di emissioni in atmosfera equivalentiù
  • Analisi e valutazione degli interventi messi in campo dall’amministrazione dal 2009 al 2014 per il calcolo della riduzione delle emissioni
  • Focus di primo livello sui principali strumenti di finanziamento per le soluzioni di efficientamento: Conto Termico e Detrazioni fiscali
  • Illustrazione della scheda di adesione al percorso partecipato disponibile sul sito del Comune

L’incontro si è svolto con un’alta partecipazione: il dibattito al termine che ha evidenziato la voglia di partecipare attivamente al percorso del PAES e di avere più informazioni sulle tecnologie disponibili del risparmio energetico e sulle modalità di finanziamento possibili (incentivi, defiscalizzazioni).

Il progetto Meshartility incontra i cittadini di Casalbuono (SA)

17 February 2014

Con l'inizio del nuovo anno, Meshartility entra nella fase cruciale delle proprie attività, con la redazione del Piano di Azione per l'Energia Sostenibile (PAES) nei 17 Comuni BAI coinvolti nel progetto.

Il Comune di Casalbuono (SA) organizza per il giorno sabato 22 febbraio 2014 alle ore 18.00 presso il Centro Sociale Culturale (Via Roma) una assemblea pubblica per la discussione  del PAES nell'ambito del percorso partecipato previsto dal Patto dei Sindaci.

L’incontro vedrà una introduzione circa il progetto Meshartility da parte dell'Amministrazione Comunale; in seguito i tecnici dell'Associazione Borghi Autentici d'Italia presenteranno lo stato dell’arte del progetto in relazione al BEI e alle prospettive di attivazione dei finanziamenti pubblici e comunitari che l’adesione al Patto dei Sindaci e la redazione del PAES faciliterà. Inoltre, è previsto un dibattito con la cittadinanza per individuare e condividere sul territorio, nel settore pubblico e privato, possibili  azioni da inserire nel PAES.

Attraverso l’Associazione Borghi Autentici d’Italia, il Comune di Casalbuono ha aderito al progetto Meshartility, co-finanziato dalla Commissione Europea, che ha come obiettivo, da un lato, di contribuire allo sviluppo di soluzioni e strumenti che facilitino lo scambio di dati sui consumi energetici tra utilities ed enti locali impegnati nella valutazione locale dei gas a effetto serra; dall'altro, la pianificazione di azioni per affrontare tale questione attraverso il risparmio energetico, l'efficienza energetica e l'utilizzo di energie rinnovabili.   

Parteciperanno all’incontro il Sindaco Attilio Romano, il Vice Sindaco Italo Bianculli, il coordinatore tecnico  Luca Di Domenico (Associazione Borghi Autentici d’Italia).

Tutti i cittadini, gli operatori economici locali e le associazioni sono invitati a partecipare per approfondire il progetto ed apportare contributi e suggerimenti.

Per maggiori approfondimenti su Meshartility è possibile consultare http://www.borghiautenticiditalia.it/bai/meshartility/ e www.meshartility.eu

Predappio con i cittadini per il PAES

12 February 2014

Lo scorso venerdì 7 febbraio l’amministrazione comunale di Predappio, confermando il proprio impegno verso lo sviluppo sostenibile del territorio, ha presentato nella sala del Consiglio Comunale il proprio percorso partecipato verso il Piano di Azione per l’Energia Sostenibile (PAES), fondamentale strumento di programmazione del territorio all’interno del percorso del Patto dei Sindaci, al quale il Comune ha aderito nel 2012.

predappio_rocca

L’incontro aveva l’obiettivo di coinvolgere la cittadinanza per ricevere suggerimenti, sollecitazioni, auspici e volontà su questo importante tema, proprio alla green economy.

La Sala Consiliare, gremita di rappresentanti delle associazioni, cittadini e tecnici, ha visto l’introduzione del Sindaco Giorgio Frassineti sullo stato dell’arte del “Patto dei Sindaci” e sul progetto UE Meshartility co-finanziato dalla Commissione Europea (Programma “Intelligent Energy Europe”) di cui il Comune è partner. In seguito, l’ing. Francesco Marinelli e l’arch. Dea Biondi hanno avviato una proficua discussione sulle fasi di lavoro a venire.

E’ stato quindi evidenziato come, a fronte di una attività di progettazione partecipata, verrà di nuovo sottoposta ai cittadini la proposta di azioni capaci di portare la comunità locale a conseguire i risultati della “Strategia 20-20-20”, per verificarle congiuntamente prima di introdurle nella proposta di PAES (documento che poi dovrà poi essere approvato in Consiglio Comunale).

E’ stato illustrato il processo attraverso cui il PAES verrà prodotto, con l’intento di promuovere l’economia locale in un’ottica di green economy: per questo sarà fondamentale l’attivazione delle imprese locali e delle loro associazioni nel pianificare ed evidenziare le azioni utili a potenziare il risparmio energetico, l’efficienza energetica e l’utilizzo di energie rinnovabili a livello comunale. Tra i molteplici interventi e suggerimenti, da segnalare l’evidenziazione da parte del rappresentante di CNA Forlì a proposito di un importante protocollo di intesa sottoscritto con i Comuni del Forlivese sul tema della rigenerazione urbana.

Il PAES di Predappio è un documento articolato, suddiviso in due principali sezioni: la prima in cui viene esplicitato l’Inventario Base Emissioni(BEI – Baseline Emissions Inventory), vale a dire la quantità di CO2 prodotta a livello comunale dal comparto pubblico-privato; la seconda, che fissa le azioni attraverso cui abbattere tali emissioni del 20% entro il 2020.

La redazione del PAES è stata possibile grazie alla collaborazione, in maniera sinergica e proattiva, degli uffici comunali con i tecnici dell’Associazione Borghi Autentici d’Italia, i quali hanno facilitato il lavoro a livello locale attraverso strumenti messi a disposizione dal partenariato europeo del progetto Meshartility.

Il Comune di Predappio, dunque, con la prossima approvazione in Consiglio Comunale del PAES, si proietta nel gruppo di Comuni europei virtuosi capaci di rispettare gli impegni presi a livello europeo attraverso la sottoscrizione del Patto dei Sindaci.

Il passo seguente consisterà nella realizzazione di alcune azioni pilota contenute all’interno del PAES: gli uffici comunali e i tecnici dell’Associazione Borghi Autentici d’Italia saranno dunque nuovamente impegnati per tradurre in azioni concrete gli impegni presi dall’Amministrazione Comunale di Predappio attraverso il PAES.

Per informazioni e approfondimenti visita il sito ufficiale di Meshartility, il sito del Patto dei Sindaci e la sezione del sito BAI dedicata al progetto Meshartility.

Predappio, presentazione PAES

06 February 2014

Il Comune di Predappio organizza, per il 7 febbraio 2014 alle ore 18.00 presso la Sala Consiliare, una assemblea pubblica per la discussione del PAES nell’ambito del percorso partecipato previsto dal Patto dei Sindaci.

predappio_vista

L’incontro si aprirà con un’introduzione sul progetto Meshartility da parte dell’Amministrazione Comunale; in seguito, i tecnici dell’Associazione Borghi Autentici d’Italia presenteranno lo stato dell’arte del progetto in relazione all’Inventario Base Emissioni (BEI – Baseline Emissions Inventory) e alle prospettive di attivazione dei finanziamenti pubblici e comunitari che l’adesione al Patto dei Sindaci e la redazione del PAES faciliteranno.

Attraverso l’Associazione Borghi Autentici d’Italia (BAI), il Comune di Predappio ha aderito al progetto Meshartility, co-finanziato dalla Commissione Europea, che si propone, da un lato, di contribuire allo sviluppo di soluzioni e strumenti che facilitino lo scambio di dati sui consumi energetici tra utilities ed enti locali impegnati nella valutazione locale dei gas a effetto serra; dall’altro, di pianificare azioni per affrontare tale questione attraverso il risparmio e l’efficienza energetici e l’utilizzo di energie rinnovabili.

Parteciperanno all’incontro il Sindaco di Predappio Giorgio Frassineti, il Coordinatore BAI del progetto Meshartility Francesco Marinellie il tutor locale Dea Biondi.

Tutti i cittadini, gli operatori economici locali e le associazioni sono invitati a partecipare per approfondire il progetto e apportare contributi e suggerimenti.

Per maggiori approfondimenti è possibile consultare la pagina del sito BAI dedicata al progetto e il sito web ufficiale di Meshartility.

Galtellì approva il PAES

03 February 2014

Martedì 28 gennaio 2014  l’Amministrazione Comunale di Galtellì, confermando il proprio impegno nel percorso verso lo sviluppo sostenibile del territorio, ha approvato all’unanimità in Consiglio Comunale il proprio Piano di Azione per l’Energia Sostenibile (PAES), un fondamentale strumento di programmazione del territorio all’interno del percorso del Patto dei Sindaci al quale il Comune ha aderito nel 2011.

galtelli_paes2

L’elaborazione e la successiva approvazione del PAES in Consiglio Comunale sono alcuni risultati delle attività intraprese dal Comune nell’ambito del progetto europeo Meshartility, co-finanziato dalla Commissione Europea  (Programma “Energy Intelligent Europe”).

Grazie al supporto dell’Associazione Borghi Autentici d’Italia, il Comune di Galtellì ha aderito al progetto Meshartility, che ha come obiettivo, da un lato, di contribuire allo sviluppo di soluzioni e strumenti che facilitino lo scambio di dati sui consumi energetici tra utilities ed enti locali impegnati nella valutazione locale dei gas a effetto serra; dall’altro, di pianificare azioni utili a potenziare il risparmio e l’efficienza energetica e l’utilizzo di energie rinnovabili a livello comunale per soddisfare gli obiettivi dettati dal Patto dei Sindaci e dalla Strategia “Europa 20-20-20”.

Il PAES di Galtellì è un documento articolato, suddiviso in due principali sezioni: nella prima viene esplicitato l’Inventario Base Emissioni (BEI –Baseline Emissions Inventory), vale a dire la quantità di CO2 prodotta a livello comunale dal comparto pubblico-privato; nella seconda si fissano le azioni attraverso cui abbattere tali emissioni del 20% entro il 2020.

La redazione del PAES è stata possibile grazie alla collaborazione, in maniera sinergica e proattiva, degli Uffici Comunali con i tecnici dell’Associazione Borghi Autentici d’Italia, che hanno facilitato il lavoro a livello locale attraverso strumenti messi a disposizione dal partenariato europeo del progetto Meshartility.

galtelli_paes1

Il Comune di Galtellì, dunque, con l’approvazione in Consiglio Comunale del PAES, si proietta nel gruppo di Comuni europei virtuosi capaci di rispettare gli impegni presi a livello europeo attraverso la sottoscrizione del Patto dei Sindaci. Altra nota positiva, il Comune di Galtellì è stato il primo, tra i 17 Comuni italiani  partecipanti al progetto Meshartility, ad approvare il proprio PAES e uno dei primi tra i 72 Comuni Europei interessati dal progetto: un risultato di cui andare orgogliosi, e che ribadisce l’impegno dell’Amministrazione a perseguire uno sviluppo energetico sostenibile del territorio, linea d’azione coerente con l’adesione al Manifesto dei Borghi Autentici d’Italia.

Il Comune di Galtellì ha deciso, inoltre, di istituire la propria Anagrafe Energetica, attraverso cui verrà monitorato l’uso delle energia rinnovabili e l’efficientamento energetico degli edifici nel territorio comunale nei prossimi anni.

Il passo seguente, previsto dal progetto Meshartility, consisterà nella realizzazione di alcune azioni pilota contenute all’interno del PAES: gli Uffici Comunali e i tecnici dell’Associazione Borghi Autentici d’Italia saranno dunque nuovamente impegnati per tradurre in azioni concrete gli impegni presi dall’Amministrazione Comunale di Galtellì attraverso il PAES.

Per informazioni e approfondimenti consulta il sito ufficiale del progetto Meshartility, la pagina del sito BAI dedicata al progetto e il sito del Patto dei Sindaci.

Sorradile e Bidonì, proposta di PAES

03 February 2014

Con l’inizio del nuovo anno, il progetto BAI Meshartility entra nella fase cruciale delle proprie attività, con la redazione del Piano di Azione per l’Energia Sostenibile (PAES) nei 17 Comuni BAI coinvolti nel progetto.

I Comuni di Sorradile e Bidonì (Or) organizzano per lunedì 27 gennaio alle ore 18.00 presso il Centro Polifunzionale di Sorradile un’assemblea pubblica per la discussione del PAES nell’ambito del percorso partecipato previsto dal Patto dei Sindaci.

L’incontro persegue un duplice fine: da un lato, presentare alla cittadinanza la bozza di PAES prodotta dall’Amministrazione Comunale nell’ambito di Meshartility e, dall’altro,ricevere consigli, impressioni, suggerimenti riguardo alle possibili azioni da introdurre nel PAES attraverso le quali lavorare alla riduzione delle emissioni di CO2 .

In collaborazione con l’Associazione Borghi Autentici d’Italia, i Comuni di Sorradile e Bidonì hanno aderito al progetto Meshartility, co-finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma “Intelligent Energy Europe”, che ha come obiettivo, da un lato, di contribuire allo sviluppo di soluzioni e strumenti che facilitino lo scambio di dati sui consumi energetici tra utilities ed enti locali impegnati nella valutazione locale dei gas a effetto serra; dall’altro, la pianificazione di azioni per affrontare tale questione attraverso il risparmio energetico, l’efficienza energetica e l’utilizzo di energie rinnovabili.

Parteciperanno all’incontro il Sindaco di Sorradile Pietro Arca, il Sindaco di Bidonì Silvio Manca, il Vicesindaco di Sorradile con delega a Cultura – Servizi sociali e Rapporti con i Borghi Autentici (nonché Delegazione BAI Sardegna) Franca Mascia, il Coordinatore per l’Associazione BAI del progetto Meshartility Francesco Marinelli e il tutor locale Carina Pinna.

La cittadinanza è invitata a partecipare, insieme agli operatori locali e alle associazioni, per condividere questa fase progettuale e apportare contributi e suggerimenti.

Per maggiori informazioni:

Progetto BAI Meshartility

Sito ufficiale Meshartility

 

Logo IEELa responsabilità per il contenuto di questo sito è degli autori. Esso non riflette necessariamente l'opinione dell'Unione Europea. Né l'EASME né la Commissione Europea sono responsabili per l'uso che potrebbe essere fatto delle informazioni in essa contenute.