December 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
26 27 28 29 30 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 1 2 3 4 5 6

Login

Password dimenticata? Nome utente dimenticato?
The best web hosting reviews updated with new hosting providers. HostGator Reviews ratings and coupon codes.

Tavolo Nazionale 9 ottobre ROMA

10 October 2013

A Roma il 9 ottobre, si è tenuto presso la sala Europa del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, la tavola rotonda nazionale del progetto MESHARTILITY sotto il patrocinio dello stesso Ministero dell'Ambiente.

La tavola rotonda organizzata da Borghi Autentici d’Italia insieme ai due partner italiani del progetto Enel Distribuzione e Sogesca, si è concentrata sulla tematica dello scambio dei dati di consumo energetici tra le utilities distributrici e le pubbliche amministrazioni al fine di ottenere una base dati efficace e reale per l’elaborazione dei Piani di Azione per le Energie Sostenibili (PAES) nell’ambito dell’adesione al Patto dei Sindaci.

Per la definizione corretta di inventari delle emissioni di gas serra e di Piani di Azione per l'Energia Sostenibile (SEAP), è necessario conoscere in dettaglio dove e in quale quantità l'energia viene consumata, al fine di individuare e affrontare le aree e i settori problematici.

Per questo, i Comuni necessitano di dati nel formato appropriato - aggregati per settore, e al contempo disaggregati per comprendere anche il comportamento energetico dei gruppi di utenti. Questi dati provengono da numerose fonti rilevanti dal punto di vista del consumo energetico (elettricità, riscaldamento e trasporti), e sono in gran parte raccolti dalle società che offrono servizi energetici

MESHARTILITY è il primo progetto co-finanziato dal Programma IEE che affronta le problematiche, riguardanti la raccolta di dati di consumo energetico, affrontate dagli Enti Locali nella compilazione degli inventari dei gas serra e dei SEAP. Il progetto mira a risolvere queste sfide esplorando soluzioni vantaggiose per i comuni e le utility.

Sono intervenuti alla tavola rotonda moderata da Paola Giannarelli del Ministero dell’Ambiente, Ivan Stomeo, presidente dell’associazione Borghi Atuentici d’Italia, Emanuele Cosenza per Sogesca srl, Valentina Alagna di Enel Distribuzione, Pasquale Capezzuto coordinatore del progetto Smart Cities del comune di Bari, Maria Fabianelli direttrice dell’agenzia ARE LIGURIA, Emanuele Basilio del Ministero dello Sviluppo Economico.

Per BAI era presente anche il vicepresidente Antonio Tavani delegato per l’area dello sviluppo sostenibile.

Luca Di Domenico e Francesco Marinelli hanno riportato l’esperienza dei 17 comuni BAI coinvolti nel progetto Meshartility ed in particolare di come per queste amministrazioni il percorso del “borgo intelligente” sia una strada ormai realmente perseguita da tutti i cittadini coinvolti  anche attraverso incontri partecipativi e di divulgazione.

Emanuele Cosenza per Sogesca ha illustrato i risultati della tavola rotonda europea e le indicazioni che sono emerse dal confronto con i partner di progetto. Enel distribuzione, con Valentina Alagna, ha illustrato come e con quali vincoli i dati di consumo degli utenti sono trattati e gestiti dal distributore nel rispetto di quanto previsto anche dalla normativa della privacy.

Il tavolo è stata l’occasione per condividere le buone prassi elaborate dal progetto e metterle a confronto con altre realtà e progetti che perseguono l’obiettivo dell’efficientamento energetico e del risparmio energetico per le p.a. ponendosi l’obiettivo di tracciare un percorso per individuare le forme stabili di collaborazione tra le utilities e le amministrazioni pubbliche nell’ambito del delicato tema della condivisione dei dati di consumo energetico.

Oltre i relatori e i partner di progetto erano presenti al tavolo anche Mauro Annunziato (ENEA) , Mauro Bigi, (Coordinamento Agende 21 Locali Italiane)– Andrea Barbarella, Stefania Grillo (Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile), Andrea Martinez (COFELY), Stefano Valentini (Novigos) e Michele Sansoni (ARPA Emilia Romagna).

 

 Roma - Tavola Rotonda

 

 

 

Logo IEELa responsabilità per il contenuto di questo sito è degli autori. Esso non riflette necessariamente l'opinione dell'Unione Europea. Né l'EASME né la Commissione Europea sono responsabili per l'uso che potrebbe essere fatto delle informazioni in essa contenute.