September 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
28 29 30 31 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 1

Login

Password dimenticata? Nome utente dimenticato?
The best web hosting reviews updated with new hosting providers. HostGator Reviews ratings and coupon codes.

Meshartility, a Roma la 2^ Tavola Rotonda Nazionale

30 October 2014

Nella giornata di giovedì 23 ottobre 2014 si è tenuta a Roma, presso la sede di ENEL Distribuzione Spa, la  2^ Tavola Rotonda Nazionale del progetto Meshartility.

Meshartility è il primo progetto co-finanziato dal Programma “Intelligent Energy Europe” che affronta il tema della qualità dei  dati raccolti per gli inventari energetici dagli Enti Locali nella compilazione delPAES. Il progetto mira a risolvere queste sfide esplorando soluzioni vantaggiose per i Comuni e le Utility.

L’evento, che ha ottenuto il patrocinio dell’ANCI,è stato organizzato dal consorzio italiano del progetto Meshartility(Associazione Borghi Autentici d’Italia, ENEL Distribuzione Spa e Sogescasrl) e ha messo  a confronto gli attori istituzionali, le P.A. e le utility attorno al tema dell’energydata sharing in Italia.

meshartility_tavrotondaroma2-

ENEL distribuzioneha presentato in anteprima il nuovo strumento, elaborato all’interno del progetto Meshartility, che sarà messo a disposizione di tutti i Comuni italiani (ove Enel Distribuzione è concessionaria per l’attività di distribuzione di energia elettrica) , aderenti al “Patto dei Sindaci” e finalizzato ad agevolare l’accesso da parte degli Enti Locali ai dati di consumo elettrico aggregati per settore (pubblico, residenziale, industriale e agricoltura).

Alla 2^ Tavola Rotonda Meshartility, moderata da Giada Maio (ANCI), hanno partecipato Francesco Marinelli e Luca Di Domenico (Associazione Borghi Autentici d’Italia), Filippo Gasparin, Tommaso Roselli, Eliana Aloisio, Claudia De Giglio, Valentina Alagna(ENEL Distribuzione Spa), Giuseppina Giuliani (ENEA – referente progetto Lumière), Dario Di Santo (DirettoreFIRE),  Emanuele Cosenza (Sogescasrl), Michele Zuin (Coordinamento Agenda 21 Locali Italiane), Stefano Valentini e Andrea Martinez (Novigos).

Negli interventi che si sono succeduti, Giada Maio introducendo i lavori hasottolineato l’importanza deldata sharing per gli Enti Locali a livello nazionale;Luca Di Domenico ha illustranto lo stato di avanzamento delle attività di Meshartility in Italia; Filippo Gasparin ha presentato ufficialmente il nuovo meccanismo di data sharingche ENEL Distribuzione Spa, in collaborazione con gli altri partner del Consorzio Italiano Meshartility, ha sviluppato e che sarà messo a disposizione dei Comuni italiani (ove Enel Distribuzione è concessionaria per l’attività di distribuzione di energia elettrica) al fine di ottenere i dati di consumo elettrico a livello locale per le esclusive finalità di redigere e monitorare i PAES. Nello specifico il nuovo meccanismo di data sharing permetterà al Comune di scaricare il modulo di richiesta dati, dal sito di Enel Distribuzione,e di ricevere entro 60 gg (dalla data di ricezione da parte di Enel Distribuzione del modulo) i dati sui consumi elettrici del proprio territorio, aggregati ed in linea con il template ufficiale del SEAP. Come ricordato da Gasparin, questo nuovo meccanismodi data sharing, avviato da Enel Distribuzione su base volontaria e senza costi per i Comuni, sarà attivo da metà novembre 2014.

meshartility_tavrotondaroma1-

Alla tavola rotonda è poi intervenuta Giuseppina Giuliani che è stata invitata a portare come best practice il progetto Lumière, promosso da ENEA su tutto il territorio nazionale; Francesco Marinelli ha sottolineato i motivi per cui il percorso “Patto dei Sindaci” rappresenta una cruciale risorsa per i Comuni e l’importanza per gli stessi dell’adesione a “MayorsAdapt”; Dario Di Santo, ha esposto ai presenti le finalità e le attività promosse da FIRE Italia, illustrando poi i punti di forza e criticità della Direttiva UE/27/2012, recepita dall’Italia con D.lgs. n. 102 del 4 luglio 2014.

Al termine della parte riservata alle relazioni, la 2^ Tavola Rotonda è proseguita con la fase di discussione e dibattito: i temi affrontati sono stati molteplici, dall’illuminazione pubblica, alla prosecuzione del Patto dei Sindaci in Italia e dell’interconnessione con la nuova iniziativa europea “Mayors Adapt”, all’Accordo di Partenariato nazionale 2014-2020 ed i fondi strutturali messi a disposizione degli Enti Locali per la promozione del Patto dei Sindaci. Un focus specifico è stato dedicato alle modalità di disseminazione e di replica della metodologia di lavoro utilizzata in Meshartility per fornire supporto tecnico ai Comuni nella realizzazione di BEI e PAES.

Alle 13.00 la Tavola si è avviata alla conclusione: tutti partecipanti hanno unanimemente concordato che, per un Ente Locale, giungere ad esaminare dati di consumo energetico reali consentedi ottimizzare la gestione delle risorse e di ridurre gli sprechi (energetici ed economici). Tale sforzo può essere raggiunto solo accrescendo in un’ottica smart le competenze del personale tecnico e politico delle Amministrazioni Comunali, il quale però deve essere anche affiancato da una rete di organizzazioni a livello nazionale capaci di fornire assistenza tecnica in ambito di pianificazione energetica. La Tavola ha dunque gettato le basi per una collaborazione stabile tra il Consorzio Italiano Meshartility, ENEA ed ANCI nella promozione del Patto dei Sindaci, della raccolta di dati di consumo energetici reali e nella realizzazione e monitoraggio di PAES di qualità.

 

Logo IEELa responsabilità per il contenuto di questo sito è degli autori. Esso non riflette necessariamente l'opinione dell'Unione Europea. Né l'EASME né la Commissione Europea sono responsabili per l'uso che potrebbe essere fatto delle informazioni in essa contenute.