September 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
28 29 30 31 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 1

Login

Password dimenticata? Nome utente dimenticato?
The best web hosting reviews updated with new hosting providers. HostGator Reviews ratings and coupon codes.

Meshartility, 2^ Tavola Rotonda Nazionale

20 October 2014

Il prossimo 23 ottobre 2013 a Roma, presso la sede di ENEL Distribuzione S.p.A., si terrà la  2^ Tavola Rotonda Nazionale del consorzio italiano diMeshartility (Associazione Borghi Autentici d’Italia, Sogesca Srl, Enel Distribuzione SpA)  che mira a mettere a confronto gli attori istituzionali, le P.A. e le loro rappresentanze, le Utility al fine di esaminare lo stato dell’arte  sul tema del data sharingin Italia, oltre che illustrare in dettaglio il nuovo tool, relativo ai consumi elettrici, elaborato all’interno del progetto Meshartility.

MESHARTILITY logo_crop

Il progetto Meshartility ha attivato a livello comunitario un consorzio di 17 partner di 12 paesi europei sul tema del data sharing tra le PA e le utilities, supportando 72 comunità nel  processo di elaborazione del PAES attraverso l’uso di dati reali di consumo del territorio forniti dalle stesse utilities.

La direttiva europea 2012/27/UE, pubblicata il 25 ottobre 2012 e recepita nel nostro paese con il D.lgs. n. 102 del 4 luglio 2014, riconosce il valore dell’iniziativa “Patto dei Sindaci” e affronta, in parte, la questione della condivisione dei dati di consumo energetico finale.

Lo scorso 10 ottobre 2013 presso la sede del Ministero dell’Ambiente, patrocinata dallo stesso Ministero,  si è svolta la prima tavola rotonda nazionale del progetto Meshartility che ha raccolto tutte le best practices  nazionali sul tema del data sharing impostando una linea comune di lavoro per la collaborazione tra enti pubblici e utilities sul tema della modalità di accesso ed utilizzo dei dati di consumo energetici.

Il consorzio italiano del progetto Meshartility  ha nel frattempo sviluppato, grazie all’esperienza maturata all’interno del Progetto che ha visto coinvolti 16 Comuni italiani, un nuovo approccio volto a facilitare l’elaborazione del PAES attraverso la creazione di un nuovo meccanismo didata sharing. Tale meccanismo consentirà ai comuni italiani, nei quali Enel Distribuzione è il legittimo concessionario della rete di distribuzione dell’energia elettrica, di richiedere mediante il modulo di richiesta dati (che sarà scaricabile dal sito web di Enel Distribuzione a partire dal mese di ottobre 2014) i dati sui consumi elettrici del proprio territorio, sia per l’elaborazione dell’Inventario Base delle Emissioni (IBE) che dell’Inventario di  Monitoraggio delle Emissioni (IME).

Borghi Autentici partecipa come partner coinvolgendo diversi Comuni Soci, localizzati nelle Regioni Puglia, Sardegna, Piemonte, Calabria, Umbria, Basilicata, Campania, Emilia-Romagna (a questo link, tutti gli aggiornamenti relativi al coinvolgimento dell’Associazione nel progetto).

Moderatrice dell’incontro sarà la dott.ssa Giada Maio dell’Ufficio Ambiente, Cultura e Innovazione di ANCI, che ha patrocinato l’iniziativa.

 

Logo IEELa responsabilità per il contenuto di questo sito è degli autori. Esso non riflette necessariamente l'opinione dell'Unione Europea. Né l'EASME né la Commissione Europea sono responsabili per l'uso che potrebbe essere fatto delle informazioni in essa contenute.